Mare Festival Salina protagonista di Casa Sanremo

Saccone intervista Cavaleri

Conclusa la III edizione della missione turistica dell’associazione Prima Sicilia che ha portato Santa Marina Salina, Fondachelli Fantina, Francavilla di Sicilia, Saponara e Unione dei Comuni Ionici nel salotto dei giornalisti del Festival

 

SANREMO (18 feb) – La Provincia di Messina protagonista nel salotto dei giornalisti del 65° Festival della Canzone Italiana: da Santa Marina Salina a Fondachelli Fantina, da Francavilla di Sicilia a Saponara col suo noto Carnevale, fino all’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani, varie realtà del nostro territorio hanno fatto conoscere bellezze turistiche, monumenti, peculiarità storico-culturali e tradizioni gastronomiche grazie alla III edizione del progetto “Messina a Sanremo”.

In due sale gremite di gente al Palafiori, a pochi passi dal Teatro Ariston, dove ogni anno viene allestito un prestigioso spazio dal Gruppo Eventi chiamato “Casa Sanremo” dedicato a vip, giornalisti, cantanti, discografici, addetti ai lavori festivalieri, si sono tenuti i due eventi promossi dall’associazione Prima Sicilia: uno spettacolo con i talenti di MareFestival Salina e la presentazione del volume “La Ricetta del Sindaco” a cura del giornalista Massimiliano Cavaleri.

Agli appuntamenti sanremesi “made in Sicily” hanno preso parte il patron di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo, i sindaci di Antillo Davide Paratore e Casalvecchio Siculo Marco Saetti, in rappresentanza dei 12 borghi facenti parte dell’Unione dei Comuni Jonici (Antillo, Casalvecchio Siculo, Forza d’Agrò, Furci Siculo, Limina, Mandanici, Pagliara, Roccafiorita, Roccalumera, Sant’Alessio, Santa Teresa di Riva e Savoca), il primo cittadino di Fondachelli Fantina Marco Pettinato, di Roccavaldina Antonino Di Stefano, il commissario straordinario di Savoca Rossana Carrubba, la presidente di TaoModa e direttore di M Il Magazine Agata Patrizia Saccone, l’artista del pane Tommaso Cannata, i cantanti Valentina Allegra e Danilo Rabboni, le ballerine Chiara Alessandro e Asia Occello, il regista Nicola Palmeri, il chitarrista Riky Ragusa e il fotografo Alessio Pellegrino.

 

Durante la presentazione del libro la distribuzione di materiale promozionale e la proiezione di alcuni video significativi per illustrare l’immenso patrimonio artistico e paesaggistico dei borghi promossi: dalla cattedrale di San Pietro e Paolo di Casalvecchio, eccellenza architettonica in Sicilia, ai prodotti tipici legati alla nocciola di Fondachelli Fantina; dalle mummie al noto bar “Vitielli” del film “Il Padrino” di Savoca; dal Carnevale dell’Orso di Saponara, concluso proprio ieri, alle numerose chiese di Francavilla di Sicilia e Pagliara; e ancora il Museo Farmacia di Roccavaldina, il castello normanno di Sant’Alessio, la Chiesa della SS. Trnità di Forza d’Agrò, la Chiesa Maria SS. del Rosario di Furci Siculo, ecc. Immagini che hanno colpito il pubblico incuriosito anche dai piatti proposti dai Sindaci nel volume dedicato alla tradizione culinaria del comprensorio messinese. Cavaleri e Cannata sono stati ospiti anche nel programma “Sanremo in Festival” condotto da Maria Rosaria Sica e dallo chef napoletano Fofò Ferrieri e trasmesso su Agon Channel in diretta da Casa Sanremo: occasione per parlare della prossima IV edizione della kermesse estiva dell’isola di Salina “MareFestival – Premio Massimo Troisi”, voluta fortemente dai sindaci di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo e Malfa Salvatore Longhitano.